menu-mobile
menu-mobile
Branding Box schema del sistema di marketing per Brand leader
FILTRA PER AFFINARE LA TUA RICERCA
  • Categoria

    E’ un insieme omogeneo di prodotti/servizi della stessa tipologia. Per esempio nel settore degli snack al cioccolato (Mars, Tronky, Bounty, Oro Ciock…) possiamo distinguere la categoria snack al cioccolato con biscotto ( Oro Ciock e Twix), la categoria snack al cioccolato con caramello (Mars, Snickers, Lyon), la categoria snack al cioccolato con cocco (Bounty). Se vuoi approfondire il concetto di categoria ti consiglio la lettura di questo articolo
  • Contest

    Un concorso a premi che si svolge in Rete, spesso all'interno di un social network, allo scopo di generare conversazioni intorno al Brand che lo promuove.
  • Conversione

    Nel marketing digitale si genera una conversione ogni qualvolta un utente raggiunge un'obiettivo prefissato, stabilito da un funnel. Per esempio se il tuo obiettivo è che l'utente acquisti un prodotto sul tuo sito? Il Cliente che cliccherà sul pulsante "acquista", nella pagina del pagamento, è un Cliente che genera una conversione.
  • CRM

    Il CRM è un software che raccoglie in una banca dati le attività del marketing e dei commerciali. In esso vengono registrati ed organizzati tutti i contatti e le attività svolte sui Clienti affinché le informazioni raccolte siano condivise e possano essere utilizzate per formulare offerte mirate o per definire le successive attività di marketing
  • Estensione di linea

    È uno degli errori più diffusi nel business e porta alla perdita di focalizzazione. Si ha un'estensione di linea quando si "sfrutta" un determinato Brand, applicandolo a prodotti o sevizi di un’altra categoria. Un esempio di estensione di linea, potrebbe essere quello dei Fonzies al cioccolato: da una parte abbiamo il Brand forte Fonzies che, nella mente di tutti, corrisponde allo snack al formaggio nella busta gialla. Dall'altra, se lo vogliamo vedere nell'ottica del posizionamento di Marca, abbiamo uno snack al formaggio ricoperto di cioccolato, la cui vita sugli scaffali del supermercato, è stata solo di qualche mese… Forse perché i consumatori nn capivano se si trattasse di uno snack dolce o di uno salato?
  • Funnel di Vendita

    Il Funnel di Vendita è il percorso che una persona potenzialmente interessata ad un prodotto o un servizio compie prima dell’acquisto. Funnel  in inglese significa “imbuto” e in questo contesto si usa per dare visivamente l’idea che il numero di potenziali clienti è maggiore rispetto al numero effettivo dei clienti che poi acquistano. Se suddividi ogni tipologia di Cliente all’interno del Funnel, potrai capire quanti e quali clienti sono presenti in ogni fase del processo di acquisto ed avere anche i dettagli dei tempi che occorrono per passare da una fase all’altra. In questo modo, potrai valutare se stai facendo per ogni fase azioni di marketing sufficienti ed efficaci così da raggiungere gli obiettivi prefissati
  • Google Adwords

    Un altro tool gratuito di Google: si usa prevalentemente per pubblicare annunci pubblicitari sul motore di ricerca con il grande vantaggio di essere certi che i propri annunci siano letti da un pubblico di utenti realmente interessati al prodotto/servizio. Anche in questo caso, per essere sicuro che il tuo annuncio raggiunga il target e il risultato obiettivo, nell'ottica di un contenimento dei costi, è consigliabile affidare la gestione degli annunci Adwords a qualcuno di esperto.
  • Google Analytics

    Tool gratuito di Google, che può aiutarti a tenere monitorata la tua attività di marketing on line. Con questo strumento puoi conoscere il numero di visitatori unici del tuo sito, da dove provengono e molte altri dati statistici relativi al tuo sito. Lo strumento è gratuito ma necessita di necessario configurazione.
  • Lead

    E' il contatto profilato di un possibile futuro Cliente; una persona interessata al tuo/prodotto servizio che, in cambio di ulteriori informazioni, ti ha lasciato qualche dato (mail, nome e cognome).
  • Leader di settore

    Il leader di settore è, per definizione, quel Brand che ha più quote di mercato. Tuttavia la leadership deve essere vista anche in modo relativo e non soltanto assoluto. Infatti è strettamente legata ed influenzata da diversi fattori. Se vuoi saperne di più, ti consiglio la lettura di questo articolo
  • Leadership

    Si definisce leader di settore, quel Brand che ha più quote di mercato. Non sempre la leadership di settore può essere intesa in modo assoluta e anzi, spesso è influenzata da diversi fattori. Puoi approfondire il concetto di leadership leggendo questo articolo
  • Mail Transazionali

    Le email transazionali sono quelle email automatiche che un utente riceve dopo aver compiuto una certa azione sul web. Per esempio, le email transazionali, sono quelle che ricevi dopo aver effettuato un'acquisto on line che, di solito, ti informano sul buon esito della spesa. Sono email che hanno un tasso di apertura molto elevato e, proprio per questo è consigliabile gestirne e controllarne i contenuti con estrema attenzione.
  • Marketing Diretto

    Tutte quelle azioni di marketing fatte direttamente sul Cliente, senza passare attraverso intermediari: pubblicità sui motori di ricerca, pagine Facebook, newsletter...
  • Marketing Strategico

    Purtroppo su questo concetto c'è un po' di confusione. Sono in molti a credere che il marketing strategico sia decidere se fare una brochure, un sito o una fan page su Facebook... In realtà, tutti questi aspetti rientrano già nella fase operativa del marketing, quella che segue la strategia. Il marketing strategico, invece, è fatto da attente analisi relative all'azienda stessa, il mercato in cui opera, la concorrenza e tutti quegli altri fattori che possono aiutarti ad individuare il corretto posizionamento del Brand.
  • Messaggio Differenziante

    È il messaggio che differenzia il tuo Brand dal mare magnum di competitor che all'unisono sostengono l'alta qualità dei loro prodotti, la professionalità del loro servizio e così via.. Il tuo messaggio differenziante, invece, dovrebbe comunicare ai Clienti, attuali e potenziali, perchè il tuo Brand è diverso dagli altri, perchè valga la pena acquistare il tuo prodotto/servizio piuttosto che acquistarlo da un altro o, addirittura, astenersi dal comprarlo. In altri termini, il messaggio differenziante, deve riflettere il posizionamento del tuo Brand affinchè questo guadagni posizione nella mente dei suoi Clienti.
  • Pagina FAN

    Una qualsiasi azienda che decida di stare su Facebook deve crearsi una pagina fan. Una pagina fan ha la possibilità di avere un numero di follower più alto e dà accesso agli "insights", dati statistici relativi ai fan e ai visitatori della pagina, utili per capire la risposta dei tuoi Clienti ai tuoi post.
  • Piano Editoriale

    È la pianificazione scritta di tutti i contenuti, digitali (articoli del blog, post di facebook, newsletter, video...) e tradizionali (redazionali, newsletter cartacee, contenuti delle campagne promozionali...): la sua ideazione deve avvenire nel pieno rispetto della strategia di marketing, risultare utile ai fini del posizionamento di marca ed evitare la creazione di quei contenuti duplicati che penalizzerebbero il posizionamento sui motori di ricerca.
  • Piano Marketing

    Il piano di tutte le attività operative di marketing che devono essere svolte in un certo lasso di tempo, nel rispetto di un budget e di una strategia di marketing, fissati in precedenza.
  • Processo di acquisto

    Il percorso decisionale del Cliente che lo porta a scegliere di acquistare quel determinato prodotto/servizio.
  • Prospect

    Il prospect è un lead un po' più caldo, ossia un possibile futuro Cliente che è così interessato al tuo prodotto/servizio che non si limita a lasciarti pochi dati anagrafici ma si rende disponibile a lasciarti più dati, come ad esempio il suo numero di telefono, la sua età, i suoi interessi...
  • ROI

    Il return on investment è uno degli indicatori di performace più importanti per la tua impresa. E' il rapporto tra il risultato operativo e il capitale investito; un importante parametro per il tuo marketing e per molte altre attività aziendali
  • SERP

    Acronimo per search engine results page, ossia le pagine dei risultati sul motore di ricerca, quell' elenco ordinato di siti che si ottiene quando si effettua una ricerca su Google o su qualsiasi altro motore.
  • Target

    La parola target in inglese vuol dire bersaglio e nell'accezione "marketing" del termine, il significato non si discosta molto. Con target intendiamo riferirci ai Clienti obiettivo: le aziende e/o le persone di riferimento che vogliamo raggiungere, "colpire" e convincere con azioni e messaggi di marketing. In una strategia di posizionamento di marca, il target si segmenta spesso in una specifica nicchia di mercato che individua una ben precisa tipologia di Clienti: quelli più sensibili al nostro messaggio/idea differenziante.
  • Target Totale

    Il concetto di target totale è antitetico a quello della focalizzazione e del posizionamento di marca. Si parla di target totale quando una certa azione di marketing non si rivolge ad una nicchia di pubblico ben specifica ma è diretta a "colpire" più Clienti possibile, senza alcuna distinzione di età, sesso, capacità di spesa, desideri... o comunque con un livello di descrizione troppo ampio. Semplificando al massimo, il concetto di target totale è sottinteso in quella "non-strategia di marketing" del voler fare tutto per tutti.
  • URL

    Acronimo per uniform resource locator, l'indirizzo univoco di una risorsa su internet. In altri termini è il sito internet nella sua forma canonica www.brandingbox.it

Non perderti nemmeno un articolo sul sistema di marketing che farà decollare i tuoi affari. Lasciaci la tua e-mail

Vuoi saperne ancora di più? Ricevi gratuitamente la nostra newsletter cartacea sulla tua scrivania e approfondisci ogni singolo elemento del sistema che farà svoltare il tuo business.

SÌ, speditemela

Compila i dati

#1
Scopri se il tuo Brand è leader.
Fai il test!
Scroll Up