Branding Box schema del sistema di marketing per Brand leader
Altri articoli su questo argomento: Conversione Cliente PR

Il tuo Brand sulla bocca di tutti grazie al prodotto PR

Eccoci arrivati a parlare del prodotto PR, vera e propria benzina sul fuoco che può incendiare il processo di creazione della notorietà del Brand e favorire il percorso verso la vendita. Fai scoprire il tuo Brand al Potenziale Cliente stimolando il passaparola o attraverso l’autorevolezza di riviste di settore, esperti, testimonianze, personaggi “influenti”, celebrità. Tutto questo lo puoi fare solo grazie alle PR. Un prodotto/servizio appositamente pensato per incentivare le PR può rendere tutto molto più semplice.

Che cos’è il prodotto PR?

Il prodotto PR non deve necessariamente essere un prodotto o servizio strettamente legato al tuo “catalogo”, anche se deve mantenersi fedele al posizionamento di marca. A volte anche un prodotto pensato come front end può interpretare questo ruolo assumendo quindi una duplice veste. La cosa certa è che il prodotto PR deve essere un acceleratore per la notorietà del Brand che poi si traduce in un catalizzatore per la conversione cliente. Per esserlo che caratteristiche deve avere?

  • Deve essere di facile diffusione, come ad esempio un libro. La pubblicazione di un libro è molto notiziabile sia sui canali on line che offline, ma anche l’oggetto in sè, il libro per l’appunto, è facilmente condivisibile: chi lo legge, può prestarlo ad un suo amico oppure semplicemente lasciandolo sulla sua scrivania, genera curiosità e attenzione in chi lo vede. Questi ovviamente sono libri scritti senza pretese letterarie: quello che conta è che il libro arrivi nelle mani dei tuoi Clienti Potenziali che, interessati, incominceranno a prendere contatto con gli altri tuoi canali che hai tenuto aperto per loro come ad esempio la tua pagina Facebook, o il tuo sito internet. Il prodotto PR è , infatti, in grado di scatenare una reazione a catena che trasforma Clienti Potenziali in veri Acquirenti solo se hai a disposizione strumenti di marketing  organizzati all’interno di una strategia studiata per comunicare efficacemente il tuo posizionamento di marca e raccogliere potenziali contatti, come nel kit di marketing Branding Box.
  • Deve essere collegato a qualche evento di attualità o a una problematica molto sentita con l’unico scopo di dare risalto al tuo Brand. Come un’operazione fatta da Ubi Banca con la carta prepagata Like abbinata all’AIRC: con un costo minimo di attivazione  queste carte funzionano come un conto corrente e ad ogni tuo acquisto una percentuale delle commissioni bancarie  va alla ricerca contro il cancro. Questo genere di prodotti PR punta sul desiderio del tuo Cliente di fare del bene, così da associare il tuo Brand a un’idea positiva.
  • Può avere un valore economico, anche non commisurato al tuo prodotto vendita, perché quello che conta, è la sua massima diffusione: quindi lo puoi anche regalare. Puoi abbinare il lancio del tuo prodotto PR ad un evento in cui inviterai i tuoi Clienti Prospect, che da tempo desideri facciano un passo avanti nel tuo percorso verso la vendita, e i tuoi Clienti Fan, che saranno talmente soddisfatti da darti un sacco di referenze. Un evento ti apre a molte opportunità per promuoverlo: comunicati stampa da diramare attraverso giornali e riviste di settore, blogger, canali social, inviti diretti…
  • Avere un portavoce. Un prodotto PR e quindi un Brand non può parlare e generare relazione. Serve che dietro ci sia un volto, una persona con cui interagire e che ci metta la faccia.
  • Raccontare una storia. E’ difficile comunicare le caratteristiche tecniche e i dati di un prodotto o servizio. Le persone, infatti, ricordano storie e raccontano aneddoti ed episodi. Il prodotto PR serve proprio a narrare qualcosa che si abbia voglia di ascoltare e poi raccontare o di generare un esperienza tale da essere raccontata.Generare controversia e dare una risposta concreta e visualizzabile. Prendere posizione è un forte potenziatore alla storia presente nel prodotto PR. Bisogna sempre far sapere per “cosa si combatte” e “chi sono gli avversari” ma è importante focalizzarsi nell’essere “a favore di qualcosa” piuttosto che “contro qualcosa”.

Far parlare di te

Lo scopo di un prodotto PR è, quindi, quello di propagarsi a macchia d’olio per andare ad intercettare e stimolare i tuoi Clienti potenziali. Ecco perché è fondamentale inserirlo nel percorso di conversione che porta alla vendita. E spesso i tuoi già clienti, quelli che hanno dimostrato maggiore entusiasmo verso il tuo Brand, sono i primi che dovranno ergersi a “diffondere il messaggio”, ma sta a te innescare la miccia dando proprio a loro per primi il tuo prodotto PR. Perché questo accada, non c’è una strada più rapida di quella del passaparola. Il prodotto PR ti offre due grandissime opportunità:

  • Far diventare più persone possibili testimonial del tuo Brand: con il prodotto PR azzeccato e ben “spinto”, il passaparola nascerà automaticamente, provocando un’ondata di pubblicità gratuita e un immediato ritorno di immagine per il tuo Brand, che verrà a quel punto messo sotto la luce dei riflettori e dovrà essere pronto per comunicare il proprio messaggio differenziante. Tutto questo ad esempio è capitato nell’agosto 2011 a Cruciani, noto Brand italiano di maglieria di caschmere di alta qualità. Per dare un’improvvisa impennata di notorietà al Brand, durante l’estate, Cruciani lanciò sul mercato gli ormai celebri braccialetti in pizzo macramè, che divennero un must have imperdibile. Il bracciale Cruciani è stato poi riproposto in diverse varianti per molte campagne benefiche: ricerca contro il tumore al seno, raccolta fondi per Amatrice, per l’ Emilia e molte altre cause. Lo scopo di tutta questa operazione è chiaramente riuscire a catturare l’attenzione di una grande quantità di pubblico che normalmente il Brand non avrebbe intercettato in tempi brevi.
  • Dare nuova linfa vitale al tuo Brand, come è successo a Dior, che per uscire dalla crisi che lo aveva colpito, ha lanciato nel 2015 una serie di t-shirt bianche, andate istantaneamente a ruba, con stampati messaggi femministi. WE SHOULD ALL BE FEMINIST è la citazione sulle t-shirt in onore del discorso TED talk di Chimamanda Ngozi Adichie, scrittrice nigeriana di etnia Igbo, con cui Dior ha attratto l’attenzione generale, provocando un’immediata attenzione mediatica. Tutto questo interesse era ancor più acceso visto che ci si trovava in un clima fervente per i dibattiti femministi legati alla candidatura alla presidenza degli Stati Uniti di Hillary Clinton. Grazie a queste semplici T-shirt stampate c’è stato un generale nuovo innamoramento e riposizionamento del brand.

Se mi hai seguito fin qui, ora sai quali sono le 5 tipologie di prodotti che fanno miracoli, i passaggi importanti per convincere all’acquisto e poi fidelizzare i tuoi Clienti.

Le PR, e un prodotto appositamente studiato per stimolarle e guidarle, sono un forte acceleratore per la conversione del Cliente. Incontriamoci e parliamone insieme ›

http://www.brandingbox.it/prodotto-pr/

Vuoi dare nuova luce al tuo marketing?

La nostra newsletter ti farà accendere tante lampadine.
Iscriviti subito per scoprire come rendere concreto il posizionamento di marca, la strategia di marketing per eccellenza, in attività e strumenti di comunicazione.

Vuoi saperne ancora di più? Ricevi gratuitamente la nostra newsletter cartacea per approfondire ogni singolo elemento del kit Branding Box.

SÌ, speditemela

Compila i dati

newsletter
Newsletter
close newsletter
#1
Scopri se il tuo Brand è leader.
Fai il test!
Next Post
Scroll Up